PROGETTO VIVERE IN ITALIA. L'ITALIANO PER IL LAVORO E LA CITTADINANZA
QUARTA EDIZIONE (2014-2015)
PROG-106530 - CUP E86G13004820007

Un nuovo supporto per la didattica dell'Italiano L2

a cura di Mara Clementi e Marilena Vimercati, settore Educazione Fondazione Ismu

I materiali raccolti in questo supporto USB nascono con l'obiettivo prioritario di fornire ai docenti di Italiano L2 per adulti stranieri una gamma di proposte didattiche sui temi principali trattati nei corsi di lingua.

Il progetto Vivere in Italia, in ognuna delle sue quattro edizioni, ha sempre posto una particolare attenzione alle risorse e agli strumenti necessari ai docenti, ben consapevoli delle difficoltà e delle carenze in cui si trovano ad operare.

Il positivo riscontro da parte di molti docenti del progetto Vivere in Italia ci ha convinti dell'importanza di fornire ai docenti materiali organizzati e didatticamente sperimentati, per supportare in modo concreto ed efficace lo svolgimento del lavoro didattico quotidiano.

Proprio per questo motivo, nell'attuale edizione del progetto, è stato fatto un ulteriore sforzo produttivo, al fine di racchiudere in un unico e agile dispositivo numerosi materiali e strumenti.

Nel supporto USB si possono trovare materiali diversificati per genere, linguaggi, livelli di competenza linguistica e si è tenuto conto anche del fatto che in alcune sedi dei corsi d'italiano L2 i docenti si trovano ad operare senza le strumentazioni adeguate e in assenza di connessioni internet. Proprio per questo molti dei materiali sono stati salvati su supporto USB e possono quindi essere utilizzati anche senza rete.

I materiali messi a disposizione sono in parte frutto di nuove elaborazioni, scaturiti da un'attenta ricerca e selezione di risorse digitali sulle tematiche di maggiore interesse e in parte si tratta di materiali, già prodotti nelle precedenti edizioni di Vivere in Italia, che sono stati aggiornati e rivisitati al fine di renderli didatticamente più efficaci per gli adulti stranieri.

Per comodità di utilizzo sono state caricate sullo stesso supporto anche il kit "Mi chiamo Luisa e lavoro nella scuola" e due guide realizzate nell'ambito del progetto regionale Certifica il tuo italiano, 2013 (L'italiano per... prepararsi all'esame della patente, L'italiano per... la salute e la sicurezza sul lavoro).

Un'attenzione particolare è stata rivolta all'aspetto comunicativo dei materiali proposti. L'efficacia del loro utilizzo è in relazione con il livello di competenza linguistico-comunicativa degli apprendenti stranieri; nella maggior parte si tratta di materiali utilizzabili con discenti di livelli A1, e A2, secondo il QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue), alcuni per un livello A0.

Gli obiettivi linguistici trasversali di tutti i materiali sono quelli di accrescere in generale le competenze linguistico-comunicative di base in italiano L2, di ampliare il patrimonio lessicale, di familiarizzare con i temi di educazione civica.

L'insegnamento dei principali aspetti delle istituzioni e del vivere nella società italiana permette di affrontare questioni specifiche legate agli aspetti pratici della vita quotidiana e al lavoro, risponde alle richieste dell'Accordo di integrazione, permette di far conoscere gli aspetti socio-culturali più importanti e di far acquisire consapevolezza delle diversità fra paese d'origine e il paese di accoglienza.

La maggior parte delle attività didattiche riguarda situazioni concrete, comunemente vissute dagli stranieri adulti, cercando di evitare simulazioni o esempi lontani dal reale vissuto.

L'eterogeneità dei materiali didattici dà origine a una produzione molto ricca e diversificata elaborata con approcci diversi, sia per quanto riguarda i contenuti specifici all'interno delle stesse aree tematiche, sia per la metodologia sottesa alla prassi didattica.

La facilitazione dell'apprendimento della lingua italiana e delle tematiche è stata elaborata attraverso l'adozione della scrittura controllata, l'utilizzo di immagini con funzione descrittiva dei contenuti, la composizione grafica con corpo e interlinea maggiori rispetto a quelli dei testi tradizionali.

Gli insegnanti di Italiano L2 potranno scegliere fra una ampia gamma di proposte e utilizzare i materiali più adatti agli obiettivi che di volta in volta si proporranno.

Fra i materiali è stato inserito anche un test di educazione civica, in formato word, per permetterne un utilizzo personalizzato.

Le tematiche trattate sono:

  1. L'Accordo di integrazione e il permesso CE di lungo periodo
  2. Le Istituzioni in Italia
  3. Studiare in Italia: la scuola per gli adulti e per i minori
  4. La Salute in Italia
  5. Lavorare in Italia
  6. Abitare in Italia
  7. Prepararsi all'esame di teoria della patente B

Per ogni tematica vengono fornite:

Si tratta di risorse che integrano linguaggi diversi, consentono l'interattività e la valorizzazione delle competenze degli studenti, acquisite anche in contesti non formali e informali.

Gli esercizi possono essere utilizzati sia come integrazione alle lezioni in presenza, che come attività di auto-apprendimento. Grazie alle loro caratteristiche forniscono feedback immediati e in questo modo consento un controllo individuale dell'apprendimento.

La possibilità di esercitarsi in tempi e modi scelti individualmente supporta l'apprendente adulto anche sul piano psicologico: può riascoltare più volte per apprendere la pronuncia corretta, ripetere gli esercizi finché riesce a rispondere senza errori, il tutto al riparo da giudizi di altri. Occorre infine considerare che la diffusione dei device mobili è in continuo aumento e gli stranieri sono spesso esperti "navigatori" e sempre più "nativi digitali".

Cliccare sull'immagine per accedere alla sezione relativa.

L'Accordo di integrazione e il permesso CE di lungo periodo
Le Istituzioni in Italia
Studiare in Italia: la scuola per gli adulti e per i minori
La Salute in Italia
Lavorare in Italia
Abitare in Italia
Prepararsi all'esame di teoria della patente B